mercoledì 27 gennaio 2016

Della mia prima volta all'East Market Milano e di molto, moltissimo altro.

(pic by fea)


Come molti di voi sapranno, domenica scorsa sono stata per la prima volta all'East Market Milano, uno dei mercatini più cool e in voga del momento.
Da tre giorni sono fisicamente KO (domenica mi sono alzata alle 3.30 del mattino e sono tornata a casa all'una e mezza di notte) ma ho il morale veramente molto alto.
Mi sto obbligando a scrivere questo  post il più in fretta possibile, mentre ho ancora chiare dentro di me tutte le emozioni che quella giornata campale e meravigliosa mi ha fatto vivere.
Non scriverò un papiro perché ancora adesso mi si chiudono gli occhi, ma cercherò di rendere l'idea di quanto stato bello è di quanto mi sia servito.

Ho conosciuto tantissime persone: con molte di loro ero in contatto  da anni on line (al punto che sanno tutti i fatti miei quasi ci vedessimo tutti i giorni), con altre ci si segue reciprocamente sui social e infine c'è stato anche chi mi segue silenziosamente ma che ha voluto comunque presentarsi e conoscermi.
E' stato bello bello bello.






Nella foto sopra vedete la mia compagna di avventura Valentina (Fils de Reves), conosciuta dal vivo solo la mattina stessa (che non finirò mai di ringraziare per avermi invitata ad andare con lei), con cui ho condiviso tutto, dall'attesa per questo evento, allo sconforto per alcuni imprevisti, fino alla grande gioia e soddisfazione di essere riuscite comunque  a partecipare. 

Io ero davvero stanchissima (ho scattato solo una foto, questa che vedete al nostro arrivo a Milano ma pazienza), ma nonostante questo le energie non mi hanno abbandonata fino a sera perché c'era sempre qualcuno con cui parlare!
Ho deciso di non elencare una ad una le persone che sono passate per me perché sicuramente dimenticherei qualcuno nella fretta di pubblicare, e non voglio

Perché sono davvero grata ad ognuno di voi, singolarmente, personalmente.
E' stato fantastico, è stato più di quanto mi potessi aspettare.
L'atmosfera che mi avete regalato è stata calda e piena di affetto, di entusiasmo, di gratitudine.
Quelle benedette GOOD VIBES di cui spesso scrivo su instagram la mattina presto... IO LE HO SENTITE, LE HO VISTE: erano lì attorno al mio banchetto e avevano i colori dell'arcobaleno (l'odore invece era quello del baracchino degli hot dogs al quale mi hanno piazzata di fronte, ma vabeh).

Ho sempre detto che spostarmi mi piaceva poco e fare mercatini anche meno... ma voglio dirvi una cosa: ho cambiato idea, perché IO A QUELLE GOOD VIBES NON CI RINUNCIO! Le voglio ancora e ancora!
Perciò non temete, ci rivedremo presto, in giro...

Oltre al calore umano, questa esperienza mi ha dato anche molto altro: nel post sulla parola dell' anno dicevo di voler abbattere qualsiasi ostacolo tra me e i miei obiettivi, uno di questi era USCIRE DALLA MIA COMFORT ZONE, che per me significa vincere la paura di viaggiare da sola.
Ebbene ragazzi è successo anche questo: io, la sottoscritta super fifona impedita come una neopatentata, io si io, sono partita alle quattro e mezza di domenica mattina per guidare un'ora e trenta minuti da sola, con il navigatore, per stradine di campagna mai viste in vita mia in direzione Suzzara (dove abita Valentina)..... E ce l'ho fatta. E al ritorno mi son sciroppata la stessa strada con l'aggiunta della nebbia.
E sono arrivata a casa. E non mi sono fatta prendere dal panico.
So che può sembrare una sciocchezza... ma ognuno ha le sue debolezze, no?
Bè insomma, giuro che adesso ho la sensazione di poter andare fino sulla luna!! (Non è vero perché a Milano COL CAVOLO che ci andrei da sola... ma un primo - per me - grandissimo passo è stato fatto, e col tempo... chissà...)

Non credevo che tutto sarebbe successo cosi in fretta! 
Questo Gennaio (lunghissimo) non è ancor finito e già uno degli scogli più grandi è stato superato.
Brava me.

Avevo pescato la carta ACTION per questo 2016 e davvero non credevo le cose si sarebbero mosse così in fretta... ho già un evento programmato per metà Febbraio (se siete in zona Bologna non prendete impegni per domenica 14... a breve più info) e per Marzo di parlava con la Vale di tornare in quel di Milano...

Che dire... ho sorpreso da sola le mie stesse aspettative, figo no?

Grazie di cuore ancora a chi mi ha fatto compagnia tutto il giorno, a chi è passato anche solo per un ciao, a chi è venuto apposta e poi è stato troppo timido per presentarsi, a chi mi ha cercata e non mi ha trovata.
Vi voglio bene.

Erika


13 commenti:

  1. Ma figata!!! Hai pure guidato!! e dire che solo qualche mese fa era nella lista dei "no, no, no e poi no!". Bravissima!!!
    E come al solito, riesci a trasmettermi una carica che la metà basta! Spero riusciremo presto a fare un mercatino insieme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì mi sono fatta tutto il tratto che va da casa mia a suzzara... non avevo mai guidato un'ora e mezza da sola... non avevo mia usato il navigatore in verità! dopo in autostrada fino a milano ha guidato la Vale!!!

      Elimina
  2. Grande!!! Grandissima donzella dai capelli color ginger!!! Sei fantastica! Mi è spiaciuto non riuscire ad esserci, ma se a Marzo bazzicherai a Milano nella settimana di ferie che vorrei prendermi (sempre mi dicano di sì), questa volta non mancherò!!!
    Superare i propri ostacoli/limiti è grandioso e tu ci sei riuscita! Io ci sto ancora provando, ma non mollo qui!!! Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedrai che riusciamo a vederci, me lo sento!!!

      Elimina
  3. Grande!!!! Per me sei sempre un esempio positivo. Ti capisco, eccome se ti capisco, io ho l'ansia da viaggio, anche se non guido io, se poi dovessi guidare per un'ora poi...tragedia! Ma leggendoti mi fai sperare che se davvero si tiene a qualcosa ce la si può fare a superare le proprie paure. Io però non so se ho il coraggio di lanciarmi come te. Comunque grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io guido bene solo per strade che conosco... ma se esco dai miei soliti giri vado in panico. ma ci tenevo troppo ad andare a milano e così mi sono buttata!

      Elimina
  4. Che dire? Capisco bene le good vibes, faccio mercati da tempo e non c'è niente come immergersi in quel l'atmosfera creativa e in mezzo alla gente. Adoro girare con la mia bancarella e non la mollerei! Che peccato che in questa occasione non siamo potuti venire ma una delle prossime saremo lì... Chissà? La volta buona per conoscerti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le good vibes me le ha date la gente che è venuta a conoscermi, non tanto il mercato in sé, credo che se non avessi avuto contatti sarebbe stata molto diversa la cosa! mi ripropongo di farne dove so che c'è chi verrà per me e per conoscere più gente possibile della mia community! ma si ci sarà occasione di vederci !

      Elimina
  5. Che bello, sei stata bravissima a superare lo scoglio del guidare. Vai schiacciasassi, sei una forza.
    Spero un giorno di poterti conoscere di persona :-)
    A presto
    Baci
    la effe

    RispondiElimina
  6. Ti meriti ogni singola cosa di ciò che ti sta accadendo. Sei una persona meravigliosa. <3

    (PS anche io me la faccio sotto alla guida!)

    RispondiElimina
  7. Cara sono tanto felice per te. Spero di sentirti presto! Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  8. OH MIO DIO...io sono di suzzara! Eravamo vicinissime!

    RispondiElimina

grazie! il tuo commento è ora in attesa di approvazione.

ShareThis