mercoledì 3 aprile 2013

tungsteno e sprocket holes

Sprocket Rocket, Lomography X Tungsten 64
come forse ho già avuto modo di dire, ho scoperto di non amare molto la Sprocket Rocket, una fotocamera che ho acquistato da poco in un raptus di shopping compulsivo.
non so di per certo cosa non funzioni tra di noi ma ci ho pensato molto e ne ho tratta una sola conclusione: è una fotocamera che poteva piacermi qualche anno fa quando ero divertita dalle point and shoot, dalle panoramiche e soprattutto dagli sprocket holes. insomma, la Sprocket ha tutti gli ingredienti che servono per entusiasmare chi è appena entrato nel mondo delle toycameras.. ultimamente io però sto un po' cambiando direzione: imparando un poco ad usare le reflex ho capito quanto sia bello avere controllo sull'immagine, quanta soddisfazione possa dare la messa a fuoco manuale e tante altre cose stupende che una point and shoot non ti potrà mai dare.. perciò credo sia principalmente questo.
in più è poco luminosa (montarci su un rullino passato in lavastoviglie infatti è stato un grandissimo errore!).. e io detesto le fotocamere poco luminose.
insomma per una serie di motivi.. presto la scambierò con un Lomokino e vedremo se questo mi darà più soddisfazioni!

tuttavia questi due scatti in tungsteno crosprocessato mi piacciono molto perciò li pubblico volentieri!

PIM

2 commenti:

  1. In fondo, le foto con gli sprocket le puoi fare quando ti pare, basta prendere la Diana o la Holga! :) La tungsten, comunque, non delude mai. Ho ancora d rulli che conservo gelosamente.

    RispondiElimina
  2. ma sì infatti.. ma poi anche gli sprocket non è che abbiano più questo forte ascendente su di me..

    RispondiElimina

grazie! il tuo commento è ora in attesa di approvazione.

ShareThis