mercoledì 23 gennaio 2013

di quando Danbo incontrò una rosa nella neve

Pentax MX, Ferrania Solaris100
quando è arrivato il momento della potatura delle mie belle rose, un po' di tempo fa, una di queste aveva su un bocciolo che non riusciva a schiudersi per il freddo.. abbiamo dovuto recidere anche quello, per il bene della pianta, ed io così per gioco, l'ho piantato nel terreno.
il freddo è stato così intenso che il bocciolo è rimasto intatto per almeno 20 giorni, durante i quali è anche nevicato. e a quel punto io e Danbo siamo usciti in giardino perchè lui, quella rosa nella neve, la voleva vedere da vicino.

--------------------------------------------

dopo un lunedì pessimo e un martedì travestito da lunedì pessimo, dedico questo post all'amica Cami di Zelda was a writer, che in questi giorni condivide con me questo stato d'animo burrascoso e tenta di combatterlo a suon di piccole belle cose (e se vi va leggete la sua lista di "10 cose da fare in caso di umore nero" pubblicata proprio ieri).
glielo dedico perché so che lo stupore che sembra apparire sul viso del piccolo Danbo le strapperà un sorriso. glielo dedico anche perchè.. lei sa perché. CIAO.

PIM

4 commenti:

  1. Che tenerezza! :3
    Le foto sono stupende; quei colori le rendono davvero speciali: sembrano dei piccoli quadri, o delle vecchie foto *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! pensa che le ho fatte così un po' per gioco e un po' per caso.. ma Danbo a volte sa essere parecchio espressivo, anche se non sembra!

      Elimina

grazie! il tuo commento è ora in attesa di approvazione.

ShareThis