giovedì 19 maggio 2011

TUTORIAL • come costruire PIMhole (la pinhole di pretty in mad)


finalmente dopo una lunga (ma non troppo) attesa, sono in grado di pubblicare il tutorial sul modello di pinhole che ho costruito qualche tempo fa: la PIMhole.
di questa macchina ho parlato in due post: nel primo presentavo la fotocamera e postavo i primi due orridi scatti, nel secondo ho postato delle foto mooolto più carine! 

ora, i due tutorial a cui mi sono ispirata per costruire la mia personale pinhole sono:
matchboxpinhole , un tutorial diffusissimo e molto pratico 
juice box pinhole camera, un video molto molto divertente e ben fatto

dico che mi sono ispirata in quanto il "modello" che ho costruito io è una fusione dei due sopracitati, mi spiego:
la juice box camera ha come "coperchio" della lente un semplice pezzo di nastro isolante. io ho costruito la fotocamera passo passo ma poi ho applicato una linguetta di cartoncino a fare da coperchio al foro, come nella matchbox camera :)
(capisco che il tutto possa essere un po' vago per chi non abbia visto i due tutorial a cui mi riferisco, in ogni caso mi sembrava doveroso citarli e spiegare, per quanto poco chiaramente, le mie modifiche)


ma procediamo!

occorrente: billy, forbici, cutter, pennarello, molletta (o chiave), nastro adesivo, lattina, nastro isolante, rullino nuovo, rullino vecchio (cioè vuoto ma che abbia ancora fuori dalla fessura l'ultimo pezzetto di pellicola), cartoncino e un ago.

una volta bevuto il nostro billy solleviamo le alette superiori e tagliamone le punte, dopodichè sciaquiamo ben bene quello che si appresta a diventare il nostro corpo macchina riempiendolo e svuotandolo con acqua più e più volte.
poi procediamo come segue:
estraiamo un po' di pellicola dal rullino pieno e prendiamo approssimativamente la misura sulla scatola segnando con il pennarello (se vogliamo un formato normale il rettangolo dovrà essere più basso rispetto all'altezza della pellicola, se invece vogliamo anche gli sprocket holes - cioè i buchi - dovremo ritagliarlo più alto della pellicola stessa in modo che resti impressionata tutta)
ora, con il cutter, andiamo a ritagliare il rettangolo che avevamo disegnato creando una "finestra" sulla scatola (approfittiamo di tale finestra per asciugare l'interno della scatola, ancora bagnato dai precedenti risciacqui, con della carta da cucina)
una volta ritagliata la finestra tracciamo una X sulla parete retrostante per individuarne  approssimativamente il centro
e ritagliamo una piccola finestrella proprio in quel punto
ora prendiamo la nostra lattina e incidiamola con il cutter per ricavarne un quadratino
buchiamo il suddetto quadratino con uno spillo (attenzione a non bucare troppo, il foro dev'essere minuscolo!)
andiamo ora a fissare, con l'aiuto del nastro isolante, il quadratino di latta bucato alla finestrella più piccola che abbiamo ritagliato sulla nostra scatola di billy
il risultato sarà questo. d'ora in poi faremo largo uso di nastro isolante perciò assicuratevi di averne il casa a sufficienza per non rischiare di ridurvi come me: l'altra volta sono rimasta senza a metà!!
rivestiamo di nastro isolante anche i bordi della finestra grande
ora prendiamo il rullino nuovo e tagliamo via il pezzettino più stretto di pellicola
usando del semplice nastro adesivo uniamo la pellicola nuova che abbiamo pareggiato con le forbici al pezzetto di pellicola che fuoriesce dal rullino vecchio
estraiamo la pellicola quanto basta per poterla collocare al centro della finestra grande, in modo che i due contenitori rimangano appoggiati ai lati della scatola
adesso dobbiamo ritagliare un pezzo di cartoncino grande abbastanza da coprire interamente la finestra grande
e rivestirlo interamente di nastro isolante
fissiamolo per bene al nostro "corpo macchina" in modo che protegga perfettamente la pellicola dalla luce
sigilliamo con cura soprattutto i punti in cui i contenitori di pellicola incontrano la scatola
assicurandoci che la luce non possa filtrare in nessun modo.
ora prendiamo un altro rettangolo di cartoncino, grande abbastanza da coprire la parte della scatola su cui abbiamo attaccato la nostra lente, e cioè il quadratino di lattina, e copriamolo interamente di nastro isolante
ritagliamo nel centro una finestrella delle dimensioni di quella piccola ritagliata precedentemente sulla scatola
ora ritagliamo una striscia di cartoncino lunga quasi come l'altezza del nostro billy e larga qualche centimetro e rivestiamola di nastro isolante.
sempre con il nastro adesivo andiamo ad applicare il quadrato con la finestrella in mezzo sul davanti della nostra fotocamera avendo cura di far combaciare la finestrella con il punto in cui è attaccato il pezzo di lattina.
sigilliamo tutto ermeticamente ancora una volta e lasciamo aperta giusto una fessura in alto, dove poter inserire il cartoncino lungo e stretto, che fungerà da otturatore aprendo..
..e chiudendo la finestrella con il foro di spillo da cui la pellicola prenderà luce.

ecco qui: la vostra pinhole è fatta!
ora non vi resta altro da fare che sbizzarrirvi e personalizzarla come più vi piace!
io ho comprato dei nastri isolanti colorati e ho applicato le scritte fatte con il dymo junior, trovo che l'effetto sia molto carino e lo-fi!

per quanto riguarda i tempi di esposizione..beh lì è tutto un po' un prenderci.
comunque i siti più accreditati danno questa tabella:

con pellicola da 100 e 200 iso:
esterno soleggiato: 1 o massimo 2 secondi
esterno nuvoloso: 5 secondi
interni in condizioni di luce normale: dai 5 ai 10 minuti

uh sì dimenticavo....
..la molletta serve per riavvolgere la pellicola nel rocchetto ricevente (quello che era vuoto) una volta che avete scattato la vostra foto!
fate almeno 2 o 3 giri pieni tra uno scatto e l'altro.
ovviamente al posto della molletta potete usare una graffetta o una chiave, o qualsiasi altra cosa che faccia perno e vi aiuti a riavvolgere :)

spero che sia tutto chiaro e soprattutto spero che qualcuno leggendo questo post, si senta invogliato a costruire la sua prima fotocamera fatta in casa.
una fotocamera magica.
vi assicuro che lo è :)

anche per questa volta è tutto!

PIM










41 commenti:

  1. Grande. Ero così immerso nella spiegazione che per un attimo mi è sembrato di vedere una puntata di "Paint your life"...PIM your life...

    RispondiElimina
  2. grazie :)
    speriamo che se qualcuno ci si mette riesca a costruirla grazie a queste istruzioni! chissà :)

    RispondiElimina
  3. Oddio *.* bellissimo e poi una infinita pazienza hai avuto per immortalare ogni passaggio :***

    RispondiElimina
  4. Che belle le cose fatte da soli e con pochi euri,poi stanno benissimo i passaggi con lo sfondo fucsia :)

    RispondiElimina
  5. grazie ragazze! è stata una faticaccia ma è anche una bella soddisfazione :)

    RispondiElimina
  6. che genio incompreso che sono, eh?!

    RispondiElimina
  7. è un FIGATA!!! hai fatto un gran lavoro veramente, che pazienza :)

    RispondiElimina
  8. grazie Luna! sì una gran sbatta ma ero qua in cazzeggio a casa e mi sono anche divertita molto! la soddisfazione poi è impagabile!

    RispondiElimina
  9. assolutamente fantastica!!!! appena ho una giornata libera ci provo sicuramente, poi ti faccio sapere che ne è venuto fuori :DDDD!!

    RispondiElimina
  10. Questa cosa è una figata pazzesca!!! Posso fare una domanda scema? Ma tu hai una tua camera oscura? Te l'avevo detto che è una domanda scema...

    RispondiElimina
  11. Pavona* ti aspetto come seconda PIMholer!!!

    Clara V ciao e benvenuta!! no purtroppo la camera oscura non ce l'ho anche se mi piacerebbe da impazzire..credo che prima o poi arriverò anche a quello!!

    RispondiElimina
  12. Allora per lo sviluppo come fai? Dai fotografi normali da quello che so io i rullini vengono messi in uno sviluppatore automatico, ma in questo caso poi l'esposizione deve essere fatta a mano. Come hai fatto?

    RispondiElimina
  13. Questa cosa mi sta sparaflashando il cervello!! Ma se non hai la camera oscura come fai a farle sviluppare? Nei negozi di fotografia "normali" (quelli che sviluppano i rullini insomma) da quello che so usano delle macchine automatiche, ma nel tuo caso l'esposizione deve essere fatta a mano, no? vai da un fotografo professionista?

    RispondiElimina
  14. le porto a sviluppare in un laboratorio normalissimo. è un rullino normale che non richiede particolari trattamenti!

    RispondiElimina
  15. Ti faccio un'ultima domanda: ma quando cambi rullino devi smontare tutto o quasi?
    Spero di potermi cimentare presto nella costruzione della mia pinhole :)

    RispondiElimina
  16. quando togli il rullino praticamente tagli lo scotch che tiene insieme il coperchio sul retro e stacchi i rullini.
    ti rimarrà il coperchio staccato da coropo macchina, pronto per essere scocciato ancora una volta montato il rullino seguente!

    RispondiElimina
  17. ma che meraviglia!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Bellissimo!Immagino la fatica, quindi grazie per la condivisione. Direi proprio che ci provero', adoro le sorprese!Vedremo cosa ne uscira'!

    RispondiElimina
  19. Hihi... Mi sono cimentata a costruirne una!!! Un grande sbattimento tutto quel nastro isolante però è stato terribilmente divertente. Domani se il tempo consente (a scanso di equivoci e rischi c'è montato un 400)sparo tutto il rullino e vedremo cosa è uscito!!! Grazie PIM!!!! ^_^

    RispondiElimina
  20. ODDIO CHE GIOIA!!!! non so se hai già visto il blog dedicato al progetto e tutto il resto....fammi sapere appena hai le foto.. casomai tramite questa pagina di facebook (che mi viene molto comoda perchè la consulto spesso!) ----> https://www.facebook.com/pages/Pretty-in-Mad/112133843962

    RispondiElimina
  21. martinolivorno10 gennaio 2012 17:02

    ciao, scusa se sono un po' lento.. ma il rullino vecchio dove/come lo recupero?

    RispondiElimina
  22. Ciao Martino! Il rullino vuoto lo puoi chiedere a un qualsiasi laboratorio di sviluppo (loro li buttano), oppure sacrificarne uno che non ti piace svuotandolo! io la prima volta ne ho svuotato uno da 12 pose che sapevo non avrei mai usato! basta una volta sola visto che dopo ti rimarrà sempre un rullino vuoto :)

    RispondiElimina
  23. Ma quindi, visto che il rullino nuovo entrerà dentro quello pieno, e sono attaccati, questa macchinetta si può considerare usa e getta? Sennò come si sostituisce il rullino senza fare danni?

    RispondiElimina
  24. Ma il rullino va poi portato da un fotografo per essere sviluppato? Non ho capito come vedo la foto finale, magari direttamente sulla pellicola...

    RispondiElimina
  25. Ma poi il rullino va portato da un fotografo per essere sviluppato? Non capito come vedo la foto finale (direttamente sulla pellicola ?).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo va portato a sviluppare normalmente.. le foto che hai fatto saranno impresse su negativo come tutte le normali foto, potrai scegliere di farle stampare o fartele mettere su cd come ormai fanno tanti laboratori..

      Elimina
  26. Grazie mille!! Non esiste un modo per avere direttamente la stampa finale? Ovviamente con macchina più grande (penso alla carta fotosensibile). Lo sviluppo dei rullini oggi è costoso? Grazie per la pazienza e scusa la mia scarsa preparazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per avere direttamente la stampa finale dovresti costruire una pinhole adatta alle cartucce polaroid, se cerchi di tutorial in rete ce ne sono parecchi! anche con carta fotosensibile si può fare, e ne sono state fatte, però il procedimento è più complicato. diciamo il metodo presentato in questo tutorial è il più semplice per chi è ancora principiante. far stampare un rullino non costa molto, dipende perchè il prezzo varia da laboratorio a laboratorio.. bianco e nero costa di più, a colori meno. metti in conto più o meno 5 euro.. ma è un prezzo indicativo (parliamo di solo sviluppo eh)

      Elimina
  27. geniale!! prima o poi troverò il coraggio di provarla! :D

    RispondiElimina
  28. Avete in mente qualcosa che possa funzionare da "otturatore"? Mi rendo conto della follia però se il foro è troppo piccolo devo tenere aperto tanto tempo e la foto viene mossa; se è più grande dovrei richiuderlo velocemente e viene comunque un risultato poco apprezzabile: cosa potrei usare per chiudere velocemente il foro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà più il foro è piccolo e più la foto viene nitida.. se il foro è troppo grande invece il risultato sarà sfocato di sicuro. non è questione di otturatore: il segreto per avere foto nitide è avere un foro il più piccolo possibile e tenere la macchina assolutamente immobile al momento dello "scatto", magari appoggiandola a terra, su un tavolo o su qualsiasi altra base solida.

      Elimina
    2. Ok capisco, quindi dovrò trovare una base di appoggio e un qualcosa per praticare un foro davvero piccolo. Però così sarà difficile fotografare persone, forse. Magari farò esperimenti. Grazie mille!!

      Elimina
    3. ci sono siti specializzati che vendono i fori per pinhole, sono fatti al laser e li misurano in micron (te lo dico nel caso prima o poi ti dovessi cimentare nella costruzione di una pihole più seria, comprarlo per montarlo su questa fatta con il brick in tetrapak credo sia proprio sprecato!!). in ogni caso foro piccolissimo e base d'appoggio solita sono le uni che due cose basilari di cui tener conto.. se ci prendi la mano vedrai che i risultati ti sorprenderanno, come è successo a me e a molti altri!

      Elimina
  29. Grazie del suggerimento interessante sui siti specializzati per i fori. Nel caso dovessi costruire una macchina seria ne terrò conto, per ora mi basta creare una macchina fotografica che sia artigianale il più possibile. Mi interessa avere risultati accettabili e zero tecnologia :-)

    RispondiElimina
  30. Ciao scusa se riscrivo il commento, ma è passato molto tempo e penso sia andato perso. Ho costruito una pinhole come quella descritta, ma il risultato è sempre una immagine sfocata. Magari ben esposta, ma sfocata (e non mossa). Da cosa potrebbe dipendere? Per il foro ho utilizzato il lamierino di una lattina come quella delle foto del post. Quale potrebbe essere il problema?
    Grazie a tutti in anticipo.
    Davide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao davide!! è stata un'estate impegnativa lavorativamente parlando, approvavo i commenti e subito me ne dimenticavo, facevo turni pesanti e non c'ero con la testa! scusa se non ti ho rispoto accidenti! la sfocatura dipende dal foro: PIU IL FOTO è SOTTILE PIU L'IMMAGINE SARA' A FUOCO! garantito!! ovvio che con una lattina bucata con uno spillo come ho fatto io il foto sarà sempre e comunque "grande"!!

      Elimina
  31. il tutorial che ho sempre sognato. Evvai che sto weekend me la costruisco!!!! LOVO!!!

    RispondiElimina

grazie! il tuo commento è ora in attesa di approvazione.

ShareThis