sabato 11 aprile 2015

Aggiornamenti dal laboratorio: Creative Studio, Singer Promise 1408 e Lo Fai - Handmade Bar

Finalmente dopo un bel po' di settimane riesco ad aggiornarvi adeguatamente su ciò che sta succedendo dentro le quattro mura del Pretty in Mad's LAB, che ne frattempo ha cambiato nome ed è diventato "PRETTY IN MAD CREATIVE STUDIO". "Laboratorio" mi sapeva troppo di pura e semplice manovalanza, ma è in quella stanzetta che, oltre a cucire come una pazza, disegno e concepisco i nuovi modelli da proporre, ed essendomi autoproclamata DESIGNER INDIPENDENTE ho deciso che mi meritavo uno Studio Creativo (chepperò in inglese come sempre fa più figo). Voglio dire... se non sono convita io, come potranno mai esserlo gli altri?!?
Il nome a questa rubrica non so se lo cambierò, più che altro per praticità e poi perché mi suona bene, ma ci sto ancora pensando, e adesso ho cose più importanti a cui badare perciò per ora va bene così.

Chi di voi mi segue su IG e FB (più o meno tutti credo, sennò non sareste qui a leggermi) avrà già visto la foto in testa a questo post. La mia posa plastica e la mia faccia da cui traspare gioia mista a delirio, esprimono bene ciò che stavo provando. La posa plastica si ispira a Hulk, che è il mio personaggio Marvel preferito, quando dice "Hulk spacca, Hulk distrugge" e poi tira la roba, ed era per fare l'idiota (ero in compagnia della Curtizel, e in sua presenza è praticamente impossibile non diventare stupidissimi - potrei scrivere anche di peggio tanto non leggerà mai questo post dato che NON SA LEGGERE, e lo dice lei eh, mica io), dicevamo, la posa è quella che è, la faccia... parliamone.

E' successo che da più di una settimana avevo problemi con la tensione del filo, riuscivo a fare alcune cose (quindi in parte la produzione continuava) ed altre no. La tensione del filo è bastarda, capita che a volte si rimetta perfino a posto da sola, dopo un po' che cuci, e io speravo molto in questa cosa che però non è successa: la situazione è peggiorata fino a che non sono riuscita proprio più a cucire nulla.
Giovedì avevo appuntamento al centro commerciale con la mia amica di cui sopra e così ne ho approfittato per portare la mia macchina da cucire in assistenza, dato che mi era di strada.
Mi è stato detto che l'avrebbero tenuta quindici o venti giorni. QUINDICI O VENTI GIORNI. Significava riprendere a lavorare a fine Aprile: impensabile rimanere ferma tutto quel tempo perché oltre agli ordini già presi ho un altro paio di cose in ballo (di cui vi parlerò più avanti) che non possono proprio attendere.
E così mi si è accesa la lampadina in testa: stavo andando al centro commerciale e avevo in tasca la "buona pasqua" che i parents mi avevano dato domenica e che avevo già deciso di spendere in tatuaggi. (sì, a momenti ho quarant'anni e i miei mi danno ancora la mancia per le feste, E ALLORA???).
Mi sono detta che l'unica cosa da fare era comprare la macchina da cucire più economica che avrei trovato e che comunque mi avrebbe fatto comodo anche in seguito, dato che gli imprevisti possono sempre accadere.
Così una volta incontrateci all'Iper è cominciata una ricerca molto breve ma intensa che è terminata da Euronics dove grazie alla risolutezza dell'Ale e di Nico (santi subito!)  ho "detto sì" ad una Singer Promise 1408 in offerta, in meno di un minuto! E'successo tutto talmente in fretta che non me ne sono nemmeno resa conto... sostanzialmente è questo che dice la mia faccia nella foto!
Credo che un modello base più base di questo non esista... mi fa quasi tenerezza con quella sua unica manopola e le sue quattro funzioni in croce! Ma va benissimo così!
Spero di riuscire comprare una macchina professionale prima o poi (anche la Singer Talent 3321 che ho portato a riparare è abbastanza economica, un po' più evoluta di questa , certo, ma non di molto), devo solo aver la pazienza di aspettare che questa attività decolli!
E quindi eccola qui, la mia nuova amica! E vi dirò che cuce che è una bellezza!




Vorrei spendere due parole due anche per chi mi ha chiesto consigli su quale macchina da cucire acquistare... ultimamente capita spesso perché giustamente c'è chi pensa: cuce così tanto, se ne intenderà per forza! E invece no! Ragazze di macchine da cucire non ne so mezza! Sappiate che pare che sotto un certo prezzo (tipo sotto ai 300) una valga l'altra (e proprio per questo stavolta ho preso quella che costava meno). Perciò a questo punto fate come ho fatto io con la prima: una piccola ricerca on line e poi comprate quella che vi piace di più esteticamente.. e via ;-)

Altra novità, di cui forse sarete già a conoscenza è che alcuni dei miei accessori sono in vendita a Piacenza, presso Lo Fai - Handmade Bar: sotto un bel ristorate vegano e sopra Shop di prodotti handmade, cosa chiedere di più? 
Spero di farci una capatina al più presto, per il momento non ho ancora potuto perché ultimamente Fede è molto impegnato con il suo progetto musicale Tutto Esplode Al Rallentatore e, nei pochi momenti liberi che ha, è sempre a provare/suonare/registrare roba. 

A proposito, lo dico per chi è delle mie parti:  suoneranno Venerdì 17 Aprile al Circolo Arci Bolognesi in centro a Fe e Sabato 2 Maggio alla Gattola di Ostellato - Ferrara.... io ci sarò, chi viene??

Poi c'è che mi sono iscritta ad un altro corso. Sì! In attesa del 9 maggio a Bologna, quando potrò imparare tutto quello che c'è da sapere sullo Small Business alla C+B Academy (ve ne avevo parlato QUI), mi sono iscritta al corso on line "Personal Branding" di Gioia Gottini (vi avevo parlato di lei in un post dedicato al suo corso on demand "Il mio 2015 di Successo") che partirà l'11 Maggio e durerà quattro settimane. I posti erano limitati ad un numero di 20 e riservati alle iscritte alla sua newsletter e sono andati sold out nel giro di un'ora... ho avuto la fortuna di leggere la mail appena è arrivata e poter così mandare immediatamente la mia preiscrizione... l'ho inviata ancora prima di finire di leggere la mail perché aspettavo da così tanto tempo un servizio del genere che non ho avuto nemmeno mezzo dubbio.
Non vedo l'ora di cominciare!

Mi rendo conto che ultimamente sto investendo molto sulla mia formazione da entrepeneuse, sia a livello economico che di tempo. Questo vi fa capire quanto io stia prendendo sul serio "tutta questa storia" e il prossimo che me lo chiama "lavoretto" si becca un pugno sul naso. Siete avvertiti!

Ora vi saluto amici cari, sono le 9.43 di un sabato mattina, devo fare un bel po' di pulizie, un paio di lavatrici, dopodiché mi attende lo Studio Creativo: ho un paio di modelli nuovi da disegnare e provare a cucire che mi sono venuti in mente tra ieri sera e stamattina che mi entusiasmano un sacco!
Uh, e ho ricominciato a caricare qualcosina su etsy (ci sono ben 3 #pretty_littlechains di cui due dell'edizione DELUXE!), perciò date un'occhiata!

A prestissimo!

Pretty

PS: il cappottino rosso per cui molte di voi sono andate in visibilio è di Benetton, ma non so di quale collezione dato che l'ho comprato su Depop. Ve ne avevo parlato nel video "Haul Acquisti Depop"!



sabato 4 aprile 2015

perché di sì! #7


Eccoci finalmente, dopo più di un mese di silenzio, al numero sette di questa rubrica!
Partiamo subito con qualcosa di molto importante: la possibilità di dare aiuto concreto ad animaletti in difficoltà.
Vi ho già parlato dell'iniziativa "Unanuvola per Occhi Randagi" su Facebook e instagram, lo so, ma sono qui a rinnovare l'annuncio per un motivo fantastico: benché la vendita di stampe e la conseguente raccolta fondi dovesse concludersi a fine marzo, è stata prorogata per tutto il mese di aprile! Quindi se non avevate fatto in tempo ad acquistare una di queste meraviglie disegnate da Unanuovola Indie Design, contribuendo a sostenere economicamente pelosetti meno fortunati dei vostri, di cui si occupano amorevolmente i volontari dell'associazione Occhi Randagi, ora potete farlo!





Passiamo ora ad una doppietta incredibile: MySelfieNecklace by Faccio e Disfo + SAD SONGS tee by Stay Home Club.
Cioè, SERVE AGGIUNGERE ALTRO???
Se volete anche voi una MySelfie identica a voi non dovete fare altro che contattare Rita compilando questo form e lei la realizzerà per voi!
Se invece volete la T-Shirt vi basta passare sullo shop di Stay Home Club ^_^





Spero che anche questa telegrafica edizione vi sia piaciuta!
A prestissimo!

Pretty

lunedì 30 marzo 2015

Il rullino del mese - Febbraio 2015

Come promesso nel post di presentazione di questa nuovo appuntamento mensile, corro subito a recuperare il tempo perduto e pubblico il rullino scattato a Febbraio.
E' un Polaroid scaduto nel lontano 2001 e caricato sulla Nikon FM2, che è la reflex del momento, gran macchina, ricevuta in dono in circostanze particolarmente fortunate, come spesso mi succede con le fotocamere.
Ho scattato qualche foto in giro per casa,senza pretese, e mi piacciono molto. Il mio studio caotico abitato dai gatti è un posto pieno di confusione, di calore e di piccole cose colorate. Credo che tutte le volte che non avrò tempo di uscire, il rullino del mese verrà "scaricato" qui!

Nikon FM2, Polaroid HighDefinition Color 200 (expired May 2001)

Questa pellicola essendo scaduta da parecchio a donato grana evidente e sottoesposizione: CI PIACE!
E la Licia quanto è carina?!???

Bene, e anche questa è fatta! Devo dire che ci sto prendendo gusto... spero di riuscire a mantenere questo impegno e a pubblicare sempre, ci tengo molto! 

Pretty

sabato 28 marzo 2015

Nuovo appuntamento intitolato "Il rullino del mese": introduzione + Gennaio 2015

Sono felice di presentare questa semplice rubrica, che possiamo definire anche challenge, (nel senso che mi impegnerà e lo farà con una cadenza fissa), perché mi dà l'opportunità di aprire una parentesi - che non sarà molto breve, quindi mettetevi comodi - sulla spazio che la fotografia analogica ancora occupa su questo blog.
Credo che ciò gioverà sia ai nuovi lettori, che sono tanti, e che non conoscono il background del blog e come è partito tutto, e sia per i lettori vecchi che magari, leggendo la rubrica "perché di sì!" o gli aggiornamenti dal laboratorio si chiedono "ma questa adesso che minchia fa?".
Domanda peraltro legittima.

Bene. Partiamo col dire, per chi è nuovo, che Pretty in Mad, per la maggior parte di questi 4 anni di vita è stato un blog esclusivamente di fotografia analogiaca, sia su pellicola che istantanea. Il "cameras" del sottotitolo, dopo sewing e cats, è proprio a testimoniare questo: la mia collezione di fotocamere analogiche è il mio tessssoro e mi piace ancora usarne una parte, anche se non ho più tutto il tempo di prima. 
Il blog nasceva per condividere i miei scatti e i miei esperimenti, (a volte anche strampalati come sviluppo con il caffè solubile o film soups), ma ora ho anche altre esigenze che sono quelle di condividere le mie scoperte in rete su letture, e prodotti interessanti, ma soprattutto quella di parlare della mia attività di small business.

Prima di cominciare ad "usarlo" in questo modo mi sono crucciata parecchio perché avevo paura di deludere chi, seguendomi dall'inizio, si aspettava di trovare scatti analogici e non certo un ebook sulla battaglia alla procrastinazione e men che meno il link a una mia intervista su instagramers italia. Ma poi mi sono detta che dovevo fare ciò che sentivo giusto e sinceramente il fatto che fosse solo un fotoblog cominciava a starmi stretto.
Ho perfino pensato di aprire un altro blog e un'altra pagina Facebook parallela a questa ma poi mi sono resa conto che avrei finito per trascurare tutto e mi sono convinta, con l'anno nuovo, che era bene darmi un nuovo inizio. E la scelta si è rivelata giusta perché, oltre ad aver guadagnato nuovi lettori e nuovi amici, io mi sento di nuovo a mio agio e mi sono anche resa conto che, chi in questi anni si è affezionato a me mi segue con rinnovato interesse e mi appoggia con convinzione.
Mi sto rendendo conto che non è cambiato nulla, è solo che la finestra socchiusa attraverso la quale guardavate per scoprire il mio mondo, adesso è ben aperta: voi riuscite a vedere meglio dentro casa mia e io ho una stanza molto più luminosa di prima.

Come dicevo però la fotografia analogica è una passione che non mi abbandona mai e voglio che rimanga parte integrante di queste pagine.
Ultimamente l'ho davvero trascurata tantissimo e mi sono detta che proprio questo blog mi avrebbe aiutata a ritrovare il sentiero perduto.
Questo appuntamento nasce quindi con il semplice intento di pubblicare almeno una volta al mese un post di fotografia analogica, se poi saranno più di uno, ben vengano!

Vi lascio, in ritardassimo, con gli scatti di Gennaio.



Nikon FM2, Altrelogue OCEAN cyanoscale limited edition

Le foto sono molto scure benché non fosse il crepuscolo, ma era la prima volta che usavo la Nikon FM2 ed evidentemente ho sbagliato qualcosa nei settaggi!
Poco importa, pubblico qualche scatto comunque, i toni blu della pellicola OCEAN di Alterlogue danno comunque un effetto particolare!
Peccato solo per la pessima risoluzione che offre blogger, l'effetto è molto più "vellutato" nelle originali, ma vabbè.

Presto arriveranno anche Febbraio e Marzo, sperando poi di prendere il ritmo!
Alla prossima.

Pretty

venerdì 20 marzo 2015

Aggiornamenti dal laboratorio: Pretty LittleChains, edizioni deluxe e decisioni importanti.

E' un po' che non aggiorno il blog in maniera costante ed è ancor più tempo che non scrivo un post di aggiornamenti. Sapevo che andava fatto perchè le novità di queste due ultime settimane sono state parecchio consistenti; mi ero decisa a scrivere questo post ieri sera dopo cena, ma è successo che, dopo aver cucito tutto il giorno, mi sono ritrovata a rispondere a messaggi privati fino alle 22 circa, per prendere ordini (e di questo vi ringrazio, ne sono felicissima) e quindi poi ero davvero troppo stanca per riuscire a mettere insieme qualcosa di coerente.
E scrivere un post tanto per scriverlo non è proprio nel mio stile: sono per la qualità più che per la quantità. 

La prima bella novità è che finalmente è iniziata la produzione di tracolline, sono in pratica pochette con una tracolla di catenina (staccabile) che permette di portarle a spalla. Era un articolo molto richiesto ed erano più di due mesi che pensavo a come avrei potuto realizzare qualcosa di carino, semplice e originale che potesse piacere alle mie clienti (le mie clienti hanno buon gusto, perciò se faccio uscire un modello mediocre non lo compreranno, ormai loro per certo).
Finalmente dopo tanto pensare, disegnare e cucire, mi ci sono messa di buona voglia e, complice il fatto di essere rimasta a casa da sola per ben 4 giorni, (Fede era a Roma per lavoro) senza orari  e interruzioni di sorta... vivendo allo stato brado con due gatti in una casa al limite della decenza, ce l'ho fatta e le #pretty_littlechains sono nate! 
Grandissima soddisfazione perché i feedback sulle prime foto che ho postato sono stati super positivi perciò sono carichissima!

Partita anche la produzione della collezione DELUXE , della quale vi avevo accennato sul post in cui parlavo della mia ultima visita ad Abilmente (è proprio lì che ho acquistato quelle stoffe meravigliose), che sta piacendo tantissimo! (Infatti finito di scrivere questo post dovrò lanciarmi alla macchia da cucire se voglio riuscire ad evadere tutti gli ordini per la prossima settimana!)

E a sorpresa, la stoffa dei LITTLE TWIN STARS ha avuto un successo incredibile... ne avevo presa poca perché non sapevo come sarebbe stata accolta, quindi probabilmente qualcuno rimarrà senza la sua bustina pucciosa... che faccio, la riordino?

La settimana scorsa è stata anche settimana di decisioni importanti e ho fatto cose che rimandavo da troppo tempo. Una di queste è stata prendere appuntamento con una commercialista
Già solo l'idea di andarci a parlare mi ha calata in una dimensione concreta, che mi è piaciuta subito: sognare va bene ma bisogna pur gettare delle basi.
Mercoledì scorso ho preso il coraggio a quattro mani e sono andata all'appuntamento. Mi è servito molto chiarire quale sia la mia posizione reale sul mercato e quali opzioni mi si prospettino dal punto di vista fiscale.
Mi è stato davvero utile fare il punto della situazione tanto che, sebbene il mio timore fosse di sentirmi demoralizzata a fine colloquio, sono uscita da quella porta veramente galvanizzata.

La ciliegina sulla torta è stata passare subito dopo al Vanilla Charming Room da Ilaria, ad aggiornarla  e a berci un aperitivo progettando nuove mirabolanti collaborazioni. Mi piace parlare di lavoro con lei perché è sempre positiva e carica di entusiasmo e come vi ho già detto nel post in cui parlavo del suo negozio, in questo momento ho bisogno di circondarmi di persone così, che FANNO invece di lamentarsi!

Ora lascio sedimentare qualche tempo tutte le informazioni che mi sono state date e poi deciderò il da farsi.


Altra decisone super importante è stata quella di iscrivermi alla C+B Academy!
Seguo C+B • La casa + bottega delle imprenditrici italiane praticamente dagli albori, è un progetto con basi solide che si appoggia sulle competenze si un team veramente GIUSTO e in cui ho piena fiducia.
La C+B Academy è mirata ad aiutare donne che vogliono trasformare in impresa la loro attività creativa e quindi ho deciso che non mi potevo perdere un evento del genere.
Ho davvero voglia di fare sul serio e ho bisogno sia dell'aiuto che le esperte mi forniranno durante il corso e sia, come ho detto prima, di stare a contatto con gente "come me" e cioè nella mia stessa situazione lavorativa, che agisce invece di piangersi addosso perché "in Italia è tutto più difficile che all'estero" (chè diciamocelo pure... fossimo nate nel terzo mondo ci sarebbe andata decisamente peggio).
Parteciperò alla tappa prevista per il 9 Maggio a Bologna e sono veramente felice di aver rotto il salvadanaio e aver acquistato il mio biglietto, perché non vedo l'ora di andarci.

Bene, queste per ora sono le novità, sono stati 15 giorni intensi e probabilmente i prossimi quindici lo saranno altrettanto... ho altre cose che bollono in pentola di cui parlerò appena avrò più certezze in mano.

Ci sto mettendo davvero anima e corpo. Spero conti qualcosa.
A presto.

Pretty.


lunedì 16 marzo 2015

Selfish Sewing Week

La settimana scorsa è stata la Selfish Sewing Week ovvero una specie di challenge che invitava le bloggers amanti del cucito a produrre qualcosa per sé stesse lasciando da parte le solite montagne di roba che si hanno da fare!

Io, un po' per vari impegni e un po' perché sono sempre la solita pigra, non ho fatto molto, ma mi sono comunque concessa una piccola cosa: mi sono cucita una delle pretty_headbands!
Ho scelto una stoffa leopardata (ADORO IL LEOPARDATO, mi è sempre piaciuto, e quando non andava di moda, e io lo indossavo ugualmente, mi prendevano in giro dicendomi "Tina Turner", ma io non me ne preoccupavo affatto) in viola perché ho pensato che si intonava bene al colore dei miei capelli, meglio del classico giallo!



Che ne dite?
Mi sono regalata un cosa super semplice però mi ha fatto super piacere partecipare!
Non ho ben capito se ci fosse bisogno di iscriversi da qualche parte ma vabbè, l'ho fatto per il gusto di farlo.
Penso che bisognerebbe concedersi più spesso qualche momento per se stessi, nonostante gli impegni, e credo che d'ora in poi ogni tanto cucirò qualcosa anche per me! Ho già qualche idea ^_^

Pretty



sabato 14 marzo 2015

Xdodicilprimo Edizione 2015 - Gennaio e Febbraio

(credits: Libreria La Montagna Torino)
Vi avevo parlato del progetto fotografico Xdodicilprimo in occasione della rubrica perché di sì!, quindi se volete maggiori dettagli leggete QUI.

Ovviamente sono rimasta indietro ancor prima di cominciare, ma recupero subito!
Ho deciso di portare avanti questo percorso con l'aiuto della stampante Fuji Instax Mini Share SP-1 perché mi diverte molto e assolutamente adoro il risultato delle instax mini fotografate così anziché scansionate!

Di seguito il mese e il titolo del libro che viene fornito per essere di ispirazione alla foto, con link al post sul blog Libreria La Montagna Torino che spiega nel dettaglio la tematica sulla quale scattare.

GENNAIO



FEBBRAIO
Non è stagione

Mi sono divertita molto a "costruire" queste foto, ora devo cominciare a studiare il tema di Marzo!
Curiosi di conoscerlo? Lo trovate QUI.

Pretty

mercoledì 4 marzo 2015

Film Swap con Alice Pam - Italia / Nuova Zelanda

Finalmente, dopo diverso tempo, torno a postare qualche foto scattata su pellicola ed in particolare quelle del FILM SWAP fatto con la mia amica Alice Pam.
Mentre abitava in Nuova Zelanda (parlo al passato perché quella giramondo adesso ha già cambiato casa ed è in Australia!!), ha scattato questo rullino e me lo ha mandato perché io ci scattassi su a mia volta! 

Le foto, come vedrete, hanno effetti particolari, oltre che per le doppie esposizioni, per il fatto  che il rullino era stato lasciato a mollo in una FILM SOUP di VINO E ZUCCHERO che Alice Pam mi ha raccontato così:

"Ho bollito un po' di sauvignon blanc neozelandese, poi ci ho aggiunto tre cucchiaini di zucchero, lasciato bollire per altri 5 minuti e poi l'ho versato in un barattolo di vetro contenente il rullino e un po' di acqua fredda. L'ho lasciato li per due giorni e mezzo. Poi l'ho sciacquato sotto acqua corrente e l'ho rimesso in un barattolo per un paio di ore immerso nell'acqua. Dopodichè l'ho asciqugato con l'asciugacapelli e l'ho lasciato riposare per qualche giorno, l'ho nuovamente asciugato col phon, giusto per stare sicuri e infine l'ho montato sulla mia Yashica Johnny, una Yashica TL Electro X"

Dopo tutto ciò, il rullino è stato spedito in Italia per essere poi caricato sulla mia Nikon F65.








I risultati mi piacciono moltissimo! I fiori del mio giardino si fondono con persone che sono state fotografate all'altro capo del mondo... è fantastico!

Super felice di questo post che parla di pellicola... e presto ne arriveranno altri ;-)
A presto!

Pretty



domenica 1 marzo 2015

Aggiornamenti dal laboratorio: Abilmente mostra-atelier della manualità creativa - Vicenza - Edizione Primavera 2015

(credits: Mamasida Creations)
Chi mi segue su instagram e Facebook saprà che giovedì mattina mi sono alzata di buon'ora (alle 5.50 per la precisione) per prendere il treno che mi avrebbe portata ad Abilmente mostra-atelier della manualità creativa a Vicenza.
Ero in compagnia di Alice di Mamasida Creations (la trovate su instagram e Facebook) e devo dire che il tempo è volato.

Per lei era la prima volta ad Abilmente mentre per me la terza.
Ci ero già stata esattamente un anno fa, in compagnia di mio papà (che si è sorbito tutta la fiera senza lamentarsi una volta e scovando anche qualche chicca che mi era sfuggita) e poi in Ottobre con l'amica Jubi (la trovate su instagram e Facebook).




Abbiamo girato la fiera con calma prendendoci tutto il tempo che ci serviva, prima guardando tutto velocemente per capire dov'erano le cose che più ci interessavano, confrontare i prezzi, e infine acquistare.
Peccato che avendo entrambe un senso dell'orientamento ben poco sviluppato abbiamo fatto un mucchio di giri a caso! Ma vabbè, ci sta, non avevamo fretta e nessun orario da rispettare quindi è stato bello così!

Lei ha acquistato tanti materiali per i suoi bijoux ed anche un versacraft + timbrino su mio suggerimento (e credo di averla spinta così nel baratro della dipendenza da timbrini, ma non diteglielo!), io quattro tamponi di inchiostro (che la volta precedente non avevo acquistato rammaricandomene poi per tutti i mesi seguenti) e, ovviamente, molte stoffe.
Anzi in realtà non molte perché ho scelto di acquistare stoffe più costose di quelle che acquisto di solito, ben cosciente del fatto che on line non le avrei trovate, e non avendo ingenti disponibilità di denaro capite bene che mi son dovuta dare un limite!
Ne ho scelti due tipi: una serie di cotoni americani favolosi che mi serviranno per una collezione super primaverile, che vi mostrerò più avanti, e stoffe giapponesi assolutamente spettacolari.

La prima a destra l'avevo già acquistata ad ottobre, ne avevo preso solo un metro per prova, e le clutches sono andate sold out quasi subito.
Avendo ritrovato la simpatica signora che me le aveva vendute, che tra l'altro si ricordava di me, ho pensato di prendere anche qualche altra fantasia. Erano gli ultimi metri rimasti e li ho acquistati ad occhi chiusi, benché avessi già fatto una spesa abbastanza consistente allo stand dei cotoni americani di cui sopra, ma sono certa che ne sia valsa la pena perché sono a dir poco stupende! Purtroppo la foto non rende giustizia a queste meraviglie, ma credetemi, sono una gioia per gli occhi!

Vi anticipo già che, visto il pregio di queste stoffe, con esse verrà presto prodotta una serie deluxe di   prettyfashion_maxiclutches che sarà, vista la scarsa disponibilità di metratura, a tiratura limitata.
Ve le mostrerò il prima possibile!

Come sempre sono rimasta molto soddisfatta del mio giro in fiera, esperienza assolutamente da ripetere!

Ci sentiamo presto!

Pretty

PS: la collana con diamante che indosso nella foto la trovate su etsy ;-)

ShareThis